0119428850 - 0119428851 TOIC8AV005@istruzione.it
Offerta formativa – POF
LEGGI TUTTO IL POF

ImprimirLe finalità fondamentali dell’Istituto sono:

La formazione dell’uomo e del cittadino

La sua educazione

La preparazione culturale adeguata all’età e alle esigenze della società attuale

Il suo orientamento, per consentire a ciascuno di realizzare un proprio “progetto di vita”

A tal scopo il nostro Istituto adotta il curricolo verticale in modo da garantire continuità e gradualità; per fare ciò struttura il percorso formativo cercando di dare significato e coerenza ad esperienze, attività, conoscenze, abilità in cui l’alunno è impegnato a partire dalla scuola dell’infanzia, per arrivare, alla fine del percorso del primo ciclo di studi, a renderlo capace di orientarsi rispetto alle proprie inclinazioni e all’offerta o ai bisogni della società.

Nell’accogliere un bambino a scuola si concretizza un fondamentale atto di corresponsabilità tra le istituzioni educative “scuola” e “famiglia”, che convivono nel territorio e con esso interagiscono.

Oggi non è possibile scindere ruoli e funzioni (“la famiglia educa” e “la scuola istruisce”), poiché nella complessa quotidianità, piena di informazioni, esperienze, contatti, stimoli, il compito delle istituzioni educative è cooperare e interagire per la formazione personale, culturale e sociale di ogni ragazzo, garantendo a ciascuno pari opportunità nella scuola e nella vita.

E’ questo lo “spirito” del nostro Piano dell’Offerta Formativa che vede la SCUOLA come luogo accogliente, fatto di spazi, tempi, esperienze condivise, per crescere insieme, tutti, alunni, insegnanti, dirigenti, genitori, collaboratori, ognuno nel rispetto delle individualità e delle diversità.

Il ragazzo è una risorsa continua di frammenti che la scuola ha il compito di strutturare, ampliare, intrecciare, correlare, affinché, come le tessere di un puzzle, trovino la giusta collocazione che dà senso e unitarietà al SAPERE, così come indicato nel rapporto all’UNESCO della Commissione Internazionale sull’Educazione per il XXI secolo, che individua ed esplicita “i quattro pilastri” su cui fondare la progettualità educativa di ogni comunità:

IMPARARE A CONOSCERE, cioè acquisire gli strumenti della comprensione;

IMPARARE A FARE, in modo tale da essere capaci di agire creativamente nel proprio ambiente;

IMPARARE A VIVERE INSIEME, in modo tale da partecipare e collaborare con gli altri in tutte le attività umane;

IMPARARE AD ESSERE, un progresso essenziale che deriva dai tre precedenti.

Star bene a scuola vuol dire:

  • Costruire un ambiente idoneo all’apprendimento con spazi e tempi adeguati e vivibili;
  • Rispondere alle esigenze secondo i ritmi e i bisogni di ciascuno;
  • Favorire l’apertura all’esterno;
  • Favorire l’apertura delle classi all’interno della scuola;
  • Promuovere un clima disteso all’interno del quale esperienze e competenze dei singoli possono diventare patrimonio di tutti.
LEGGI TUTTO IL POF